Cari membri di SEBIM

Siamo lieti di presentarvi le seguenti nuovo informazione

Linee guida etiche

Come la maggior parte di voi avrà sicuramente notato, la terapia di biorisonanza così come i singoli terapisti di biorisonanza sono stati sempre più attaccati in pubblico ultimamente. In fine di rappresentare chiaramente la nostra preziosa terapia e i nostri membri al mondo esterno, dobbiamo avere la certezza che tutti i membri SEBIM aderiscano alle linee guida etiche e considerino la terapia di biorisonanza come complementare alla medicina convenzionale. Questo significa:

– Se si sospettano malattie gravi, il paziente deve essere inviato a uno specialista di  medicina ortodossa.

– Se lui/lei non vuole un trattamento medico convenzionale, questa decisione deve  essere presa con piena conoscenza delle conseguenze, cioè lui/lei sa quale terapia medica convenzionale viene proposta e perché. Se lei/lui rifiuta la chemioterapia, per esempio, il terapeuta non promette una cura, ma parla onestamente di cure palliative.

– Un terapeuta SEBIM non fa nessuna promessa di guarigione e nessuna pubblicità per le sue offerte terapeutiche.

– Un membro di SEBIM aderisce alle regole ufficiali dell’UFSP, soprattutto in    questo periodo di pandemia di Covid 19.

Vi ringraziamo per l’attenzione e il rispetto di questi regolamenti.

vi salutiamo cordialmente

il consiglio SEBIM

All’assemblea generale del 20 marzo, è stato discusso e votato un cambio di nome per i seguenti motivi.

Quando la nostra società è stata fondata nel 2008, le abbiamo dato il nome SEBIM e siamo stati felici di poter coprire tutte le aree della nostra terapia con questo ampio nome. Ciò che ancora oggi è tecnicamente giustificato, si è rivelato un problema crescente nel corso degli ultimi anni, soprattutto in termini di politica professionale.

Se ora vogliamo fare una campagna per il riconoscimento della terapia di biorisonanza, con le casse malattia, l’RME o l’Oml MA, è imperativo che siamo anche capaci di distinguerci. Quasi tutte le terapie, anche le più piccole, possono essere sussunte sotto l’attuale denominazione SEBIM, dato che tutte le terapie riguardano l’energia o la medicina dell’informazione.

Le trattative con con RME o Oml MA hanno mostrato chiaramente che la terapia di biorisonanza deve essere chiaramente distinta da altri metodi terapeutici per mantenere la sua credibilità.

La maggioranza dei membri presenti ha approvato il cambio di nome di SEBIM proposto da Coni Schollenberger e dal comitato SEBIM.

D’ora in poi la nostra società sarà chiamata

Società svizzera per la medicina di informazione sulla biorisonanza, SEBIM.

A mano a mano tutti i documenti e il sito internet saranno adattati al nuovo nome.

Grazie per l’attenzione.

Cordiali saluti dal comitato SEBIM

Informazione per tutti i proprietari di VEGA MRT

La ditta Wegamed ha dismesso la produzione di parti di ricambio per i vecchi apparecchi MRT. La ditta non mette più a disposizione
i filtri ad anello di ricambio (vedi fig.).

Il dott. med. Coni Schollenberger ha trovato un’altra ditta che produce questi anelli di ricambio.
Le persone interessate possono rivolgersi direttamente a Coni Schollenberger:

coni.schollenberger@bluewin.ch